Ideologia, letteratura e critica nel “secolo breve”: Croce e Gramsci

Silvio Mastrocola

Abstract


Rileggere la storia culturale dell’Italia nel XX secolo significa proporre un significativo limite ad un sistema di pensiero che ha dominato in forma pressoché assoluta per gran parte di quei decenni. Riproporre finalmente una rilettura del discorso critico-letterario in Italia liberandosi della dittatura crociana prima, gramsciana poi, appare importante soprattutto se si pensa che la attuale critica letteraria nella nostra nazione appare spesso pallido riflesso di mode straniere piuttosto effimere e prive di grande efficacia. Occorre dunque riproporre una lettura filologica e fenomenologica dei testi, eliminando soprattutto le spesso ingiustificate ricostruzioni letterarie che da De Sanctis a Croce, da Sapegno ad Asor Rosa ripetono gli stessi giudizi da sempre.


Keyword


Letteratura, Crocianesimo, Nazional Popolare

Full Text

PDF

Refback

  • Non ci sono refbacks, per ora.


Licenza Creative Commons
Aisthema, International Journal è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.

Indexed in:

 

 


ISSN 2284-3515     © Aisthema, International Journal, Credits