Call for Papers 2022

MICHEL HENRY (1922-2002)

Editors: Felice Ciro Papparo e Gaetano Iaia

 

Call for Papers

 

Nel 2022 ricorreranno il 100° anniversario della nascita e il 20° anniversario della scomparsa di Michel Henry. Aisthema ha deciso di dedicare un numero speciale al filosofo francese e al suo pensiero, esaminando il suo importante e multiforme contributo nei vari ambiti della filosofia (teoretica, pratica, estetica, politica, sociale, religiosa) avendo come filo rosso la sequenza stabilita nei cinque volumi della raccolta dei suoi saggi e articoli intitolata: Phénoménologie de la Vie (edita dalle Presses Universitaires de France): la fenomenologia, la soggettività, l’arte e l’estetica, la filosofia politica, l’etica e la filosofia morale, la religione.

 

Riassumiamo attraverso alcuni punti tematici le questioni che vorremmo venissero affrontate nel numero:

- L’effettiva “eredità” husserliana nel pensiero di Henry in rapporto alla sua fenomenologia materiale.

- La questione del "corpo soggettivo" quali scenari apre nella riflessione delle 'scienze' che lo hanno a oggetto tematico costante e quotidiano.

- Quale rapporto esiste, e in che modo pensarlo, tra soggettività e inter-soggettività.

- Quali problematiche inedite possono essere tratte dalla riflessione filosofica di Henry sull’etica e quali strumenti esse possono offrire alle questioni socio-politiche.

- Come e in quale senso la riflessione estetica henryana può dirsi realmente fenomenologica.

- In quale misura la descrizione henryana dell’esperienza religiosa è ancora fenomenologica.

- A quali risultati – anche critici – conduce o può condurre la fenomenologia della Vita quando la si prova ad "applicare" alle problematiche del vivere contemporaneo?

Saranno ovviamente benvenuti contributi volti a confrontare il pensiero di Henry con quello di altri pensatori, così come quelli che evidenzieranno, in maniera creativa, aspetti del suo pensiero poco o affatto conosciuti o studiati.

I contributi potranno essere in italiano, spagnolo, tedesco, francese o inglese. I Saggi (articoli) non dovranno eccedere orientativamente le 75.000 battute, spazi inclusi, e le Note critiche le 35.000 battute. Per le citazioni preghiamo di seguire il nostro “manuale di stile”, reperibile qui.

Per consentirci di dedicare ai contributi la dovuta attenzione, preghiamo gli autori di sottometterli tramite la piattaforma presente nel sito di Aisthema entro il 31 marzo 2022.

Submission: http://www.aisthema.eu/ojs/index.php/Aisthema/user/register

Iscriviti al sito di Aisthema e seleziona nuova proposta dal tuo account.

Per info: gaetano.iaia@unina.itpapparo@unina.it