Bellezza e persona

Giuseppe Limone

Abstract


Crediamo sia oggi importante una riflessione sulla bellezza alla scala dell’esperienza della persona. Una tale riflessione può, forse, illuminare un nesso originario in forma nuova. Partiremmo dalla domanda sul senso dell’intuizione con cui Dostoevskij affermava che solo la bellezza potrà salvare il mondo. È un’affermazione che, come è noto, si trova in una delle opere più radicali e profonde dello scrittore russo, L’idiota, in cui si presenta la figura straordinaria del principe Myskin, vera espressione di un Cristo a confronto col mondo contemporaneo. Al centro dell’attenzione, nel contesto in cui ci muoviamo, va posto il rapporto intrinseco fra bellezza e salvazione.


Full Text

PDF

Refback

  • Non ci sono refbacks, per ora.


Licenza Creative Commons
Aisthema, International Journal è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.

Indexed in:

 

 


ISSN 2284-3515     © Aisthema, International Journal, Credits