Il bello nella letteratura medievale

Silvio Mastrocola

Abstract


Un pregiudizio assai presente nella cultura europea in generale, italiana in particolare, nato in età illuministica e fortemente accresciutosi nell’età post-risorgimentale, per evidenti motivi ideologici e politici, ha gradualmente eliminato qualsiasi possibilità di interpretazione non tendenziosa e quindi realistica del mondo medievale. Eppure nei secoli XII e XIII la ricerca filosofica e soprattutto l’assimilazione dei risultati artistici e letterari più elevati del mondo antico fecero si che l’epoca medievale raggiungesse singolari quanto splendide conquiste sul piano dell’arte e del pensiero.


Full Text

PDF

Refback

  • Non ci sono refbacks, per ora.


Licenza Creative Commons
Aisthema, International Journal è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.

Indexed in:

 

 


ISSN 2284-3515     © Aisthema, International Journal, Credits